• SMACT

AL VIA IL CORSO PER CYBERSECURITY SPECIALIST

La formazione post-diploma che in Veneto garantisce occupazione al 90%

SMACT E ITS MECCATRONICO VENETO INSIEME

PER FORMARE I SUPERTECNICI DI DOMANI

Rossi Luciani, presidente Fondazione ITS Meccatronico: «Percorso che testimonia il grande lavoro svolto in dieci anni dal nostro ITS nell’ascoltare le esigenze delle aziende che chiedono a gran voce tecnici capaci e preparati»



Entrare nel mondo del lavoro subito, dopo due anni di formazione post diploma, con un placement che in Veneto si avvicina al 90%, grazie al mix di competenze tecniche e trasversali, come teamworking, problem solving, inglese, fornite dagli istituti tecnici superiori. Con queste premesse si inaugurerà il prossimo lunedì 16 novembre il corso ITS “Industrial Cyber Security Specialist” che formerà, in due anni, 24 super tecnici specializzati in Cyber Security, un’area trasversale a tutti i sistemi produttivi caratterizzati da informatizzazione ad ogni livello e nei quali l’Internet of things è ormai una realtà.

Il Corso, avviato dalla Fondazione ITS Academy Meccatronico Veneto, è realizzato con il coordinamento di SMACT Competence Center, il centro di eccellenza per favorire la diffusione delle tecnologie 4.0 creato da 40 partner tra cui le Università e centri di ricerca del Triveneto, e alcune tra le aziende più innovative del territorio. Partner dell’iniziativa sono 25 aziende, tra soci del Competence Center e soggetti innovatori del territorio.

«L’avvio di questo nuovo percorso in area digital testimonia il grande lavoro svolto in dieci anni dal nostro ITS nell’ascoltare le esigenze delle aziende che chiedono a gran voce tecnici capaci e preparati» afferma il Presidente della Fondazione ITS Meccatronico Veneto Luigi Rossi Luciani. «Con un tasso di occupabilità superiore al 90% i diplomati rispondono a queste richieste con il loro bagaglio di abilità e la loro propensione a mettersi in gioco, elementi fondamentali per innovazione e crescita. Le collaborazioni messe in campo per questo corso e la metodologia formativa ITS permetteranno agli studenti di misurarsi con successo in un ambito in forte espansione».

«Le aziende del nostro territorio avvertono con forza il bisogno di innovazione tecnologica e sono quindi alla costante ricerca di figure professionali altamente specializzate» commenta Fabrizio Dughiero, presidente del consiglio di gestione del Competence Center. «Tra i compiti primari di SMACT c’è quello di farsi connettore tra i network di innovazione privata e di ricerca pubblica negli ambiti della trasformazione digitale delle imprese, anche promuovendo opportunità di formazione di alto livello tecnologico. Questo corso, alla cui realizzazione abbiamo collaborato convintamente, va proprio in questa direzione».

«Con un incremento dell’85% di attacchi, la prima metà del 2020 ha conquistato la maglia del semestre nero della Cybersecurity. Si sono infatti registrati continui attacchi con effetti devastanti in più della metà dei casi e notevoli impatti economici, reputazionali e sociali a carico dell’intero sistema industriale e pubblico», commenta il Vicepresidente di Assindustria Veneto Centro Enrico Del Sole. «L’avvio di un percorso virtuoso verso la sicurezza informatica risulta prioritario e l’avvio del primo ITS in Cybersecurity rappresenta una straordinaria occasione per le nostre imprese di acquisire e inserire competenze specialistiche capaci di introdurre quelle tecnologie che oggi permettono di individuare e bloccare le minacce in un mondo industriale sempre più vulnerabile per l’apertura dei propri confini, dai fornitori ai partners, fino ai dipendenti in smartworking».