• SMACT

Il competence center co-finanzia aziende da 8 regioni con 900mila euro


DAL LETTO DI OSPEDALE CHE FORNISCE DATI IN REAL TIME ALL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE NEI COLLOQUI DI LAVORO: SMACT SOSTIENE LE IMPRESE CHE INNOVANO ECCO I TREDICI PROGETTI FINANZIATI DAL NUOVO BANDO Dughiero, presidente del Competence Center: «SMACT accelera l’innovazione tecnologica delle imprese che guardano al futuro, moltiplicando il contributo della ricerca alla transizione digitale» Dal letto di ospedale smart, capace di fornire in real time dati sullo stato di salute del paziente, all’intelligenza artificiale applicata all’analisi facciale e del tono di voce nei colloqui di lavoro. Dalla creazione di un digital twin per la progettazione di grandi navi alla gamification integrata negli smart watch del personale aziendale. Sono alcuni dei 13 progetti vincitori del secondo Bando Innovazione, Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale, pubblicato nei mesi scorsi da SMACT Competence Center, il centro di competenza per l’industria 4.0 che raggruppa 41 partner tra cui le Università e centri di ricerca del Nordest. I progetti vincitori sono stati presentati e raccontati in anteprima mercoledì 5 maggio nel corso dell’evento online di inaugurazione della nuova sede ufficiale di SMACT nell’area del campus economico di San Giobbe a Venezia, che ha visto la partecipazione della magnifica rettrice dell’Università Ca' Foscari Tiziana Lippiello, del presidente del consiglio di gestione di SMACT Fabrizio Dughiero, del direttore dell’Area Politiche economiche, Capitale Umano e Programmazione Comunitaria della Regione Veneto Santo Romano, di Matteo Faggin, direttore generale SMACT, di Carlo Bagnoli, membro del consiglio di gestione SMACT, di Daniele Finocchiaro presidente del consiglio di sorveglianza di SMACT, di Lorenzo Fabian prorettore al Trasferimento Tecnologico e Terza Missione di Iuav e di Luca Fabbri, direttore tecnico SMACT. «Oggi finalmente