top of page

Additive manufacturing: migliorare programmazioni, costi e qualità


Descrizione del corso

L'Additive Manufacturing è un metodo estremamente flessibile che può produrre oggetti non realizzabili mediante la produzione tradizionale. Le più recenti stampanti 3D usano materiali come metallo, ceramica, nylon, cemento e altro ancora. Il corso approfondisce le tecnologie di stampa additiva presenti sul mercato, analizzando i diversi materiali per l'Additive Manufacturing e la loro associazione alla tecnica di 3D-Printing più consona. Sarà inoltre possibile comprendere come configurare un modello digitale per studi di Fabbricazione riferiti al 3D-Printing, acquisendo anche competenze nella simulazione del processo di stampa ed ai suoi costi.  OBIETTIVI / Comprensione della Tecnologia Produttiva, impostazione Metodologica dello Studio di Fabbricazione più idoneo da adottate in fase di Concept Design ed Engineering. Traslazione delle conoscenze apprese nel proprio settore o campo di applicazione. PROGRAMMA / Tecnologia e workflow del processo di manifattura additiva (AM) / Descrizione generale delle diverse tecnologie a confronto e differenze / Descrizione del workflow: dal CAD 3D alla stampa / Progettare per la fabbricazione additiva / Integrazione manifattura additiva e tecniche di produzione tradizionali (reverse engineering) / Tecnologie additive: analisi del valore e dei costi  / Tecnologie additive per la transizione verde e digitale (es. riduzione massa, estensione vita utile, mass customization, effetti sulla logistica)  / Visione futura: Home manufacturing DESTINATARI Decision maker, CXO, Industrial designer, Responsabili di produzione, product manager DOCENTE Alessandro Pozzati Esperto additive manufacturing, Responsabile Industrial Design, Cad Design e prototipazione rapida, presso Clariant Plastics and Coatings (Italia) S.p.A.

  • 984 euro
  • SMACT Live Demo Padova

Posti disponibili


Sessioni del corso


Dettagli di contatto

  • info@smact.cc


bottom of page