top of page

Gestione della shelf-life dei vini mediante controllo dell’ossigeno all’imbottigliamento

Verona

COSA:

Analisi dei livelli di ossigeno nel collo di bottiglia e disciolti nel vino all’imbottigliamento e monitoraggio attraverso serie temporali e modelli previsionali di riferimento.

COME:

/ In bottiglie dedicate alla misura (sensori interni) è possibile misurare la radiazione emessa alla reazione chimica con l’ossigeno 

/ Utilizzo modelli previsionali di gestione degli apporti di ossigeno nel vino

PERCHÉ:

/ Aumentare la shelf-life dei vini riducendo l’esposizione all’ossigeno durante le fasi di imbottigliamento 

/ Monitoraggio del corretto andamento del processo di imbottigliamento 

/ Definizione della distanza entro la quale è possibile vendere e consumare il vino

RISULTATI:

/ Maggiore shelf-life 

/ Minore rischio di ossidazione del vino prima del consumo 

/ Minore impiego di additivi

RICHIEDI INFORMAZIONI:

arrow&v

I tuoi dati sono stati inviati con successo!

A CHI È DESTINATO:

Aziende vitivinicole e imbottigliatori

CATENA DEL VALORE:

/QUALITÀ
/LOGISTICA

TECNOLOGIE ABILITANTI:

/IoT
/Simulation

PARTNER COINVOLTI:

UNIVR

bottom of page